mercoledì 23 aprile 2014

Quid pro quo - Manna Francis

IL LIBRO IN PILLOLE: Ancora meglio del primo!! :33



E' ben risaputo di come io riesca facilmente a fissarmi e quando succede.. Apriti cielo, niente mi ferma!
Mi sono fissata con la serie "The administration" di Manna Francis (il cui primo volume è Mind fuck!), ho provato a resistere al lato oscuro ma niente, il dito mi è inavvertitamente sfuggito su "Compra con un click" e me lo sono ritrovata sul Kindle prima che il buon senso potesse farmi la sua solita ramanzina, del genere "Serena, ti sembra il caso? Hai miliardi di serie in corso e libri che ti aspettano felici da millenni.. Vuoi PROPRIO comprarlo?!".
Maledetti tasti scivolosi, è colpa vostra, ecco!!! :DD
Se Mind Fuck mi aveva conquistato, Quid pro quo mi ha letteralmente rapito! Diverso eppure complementare al primo, ho sicuramente trovato terreno fertile per un grande sviluppo dei personaggi e un continuo della storia da dove, più o meno, si era interrotta nel primo volume :33
In realtà si tratta di una storia lunga (quella descritta dalla trama), che copre circa la metà del romanzo e una serie di mini-racconti-barra-capitoli che secondo me, sono la parte migliore.. Li ho letteralmente adorati!!!!
Nel primo volume avevo espresso alcune perplessità circa la costruzione del mondo in cui si muovono i nostri protagonisti.. Ora invece non posso che nutrire cieca adorazione per l'autrice e il modo in cui mi ha preso per mano (a volte anche strattonato, tanta era la foga che mi ha avviluppato al libro!) e mi ha fatto scoprire, toccare e comprendere "con mano" tutto il mondo dell'Amministrazione. Ci siamo dentro fino al collo, iniziamo a capire cosa voglia dire farne parte (in teoria, il regime totalitario "cattivo") e cosa siano le corporazioni (indipendenti e pronte a tutto pur di perseguire i loro scopi.. Direi che in quanto a badass-aggine e "Io mi faccio i conti in tasca a discapito degli altri" siamo ai livelli dell'Amministrazione.. Il più pulito ha la rogna :DD). La Francis non usa la descrizione a ruota libera, né introduce l'argomento: il lettore è portato nel vivo della vicenda e pian piano ricostruisce tutti i dettagli necessari per comprendere il sistema.. Le regole, il modo in cui tutti cercano di aggirarle, le conseguenze, e i vari sotterfugi da parte di tutte le pedine in gioco :DD
La parte che continuo a preferire e ADORARE sono però i personaggi: Warrick e Toreth.. anche perché ci sono enormi sviluppi che mi hanno fatto andare in brodo di giuggiole :33
Warrick ha guadagnato una cosa come 118293429223832 punti - soprattutto nella novella "Pancakes".. Ha sempre una risposta pronta, spesso caustica, ha capito come gestire Toreth (E non è facile, credetemi!), è metodico, e il rapporto con Toreth è woah. Peccato che nella prima parte sia poco presente.. E fortuna che si riprende abbondantemente nella seconda!
Toreth l'ho amato sin da subito e continua a piacermi da morire: è un badass vero, amorale, crudele, impietoso, egocentrico ed egoista. Uno stronzo patentato insomma :D
La mia mente - durante la lettura - continuava a ricordarmi che non era normale questo amore nei suoi confronti.. Però davvero: leggete di lui e vedrete che è impossibile non affezionarcisi!!! Il romanzo non sarebbe stato lo stesso se non ci fosse stato Toreth *_*
Una cosa che ho adorato è il modo in cui lui sia sempre più legato a Warrick nonostante non lo ammeterebbe nemmeno se gli strappassero gli occhi o vendessero sua madre. Lo cerca, lo desidera, inizia a cambiare le sue abitudini. La svolta epocale!!
Anche questa volta è riuscito a farmi una tenerezza impressionante!!

Se tutto ciò non fosse sufficiente a incuriosirvi, vi dico che la Francis scrive meravigliosamente e che i dialoghi sono brillanti: alcuni scambi di battute semplicemente epici, sono morta dalle risate!!!

Thumbs up for Manna Francs and.. Go on with the next volume! :D

4 commenti:

  1. Fortuna che questo libro ed il precedente sono pubblicati solo in inglese altrimenti già avrei premuto il tasto"acquista" sul mio storie di fiducia!....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahaha!! :33
      anche io non ho resistito.. :))

      Elimina
  2. I tasti scivolosi sono un problema! Sono infidi e riescono sempre a farci cadere nelle loro trappole! Sono una delle grandi piaghe della nostra società!!!!!

    Comunque, se già prima non vedevo l'ora di leggere il primo della serie, ora non sto proprio più nella pelle! Cercherò di recuperarlo quanto prima :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. AHAHAHAHA!! Vero?? Dovrebbe essere sconfitto, dovremmo riunirci per essere più forti.. Ahahahaahah!!

      *_* Bellissima serie!! ç_ç

      Elimina