mercoledì 14 gennaio 2015

WWW Wednesdays #33


Buongiorno!! Ieri ero così fusa che nel post del Barattolo del sorriso ho detto che avrei saltato questa rubrica e invece era martedì.. Sì, vabbé, posso farcela! :D
E magari ce la faccio anche a non far (ri)cadere nell'oblio questa rubrica.. Volere è potere ehehe! :D




Strano ma vero, ho in lettura un solo libro, Le irregolari di Massimo Carlotto, da una parte per strane congiunzioni astrali.. Ma soprattutto perché è un libro importante a cui bisogna dedicare il 100% dell'attenzione per non far torto alla storia. Parla dei desaparecidos in Argentina.. Non sapete che male mi sta facendo :(



Irregulars mi è piaciutissimo e si è rivelato all'altezza delle aspettative. Meraviglioso!! Una costruzione del mondo raffinata, descrizioni meravigliose, personaggi (quasi tutti!) indimenticabili e storie fortissime. L'ultima era di Ginn Hale, che ve lo dico a fare! E poi credo di aver trovato un nuovo idolo.. Astrid Amara *_*
Spider è claustrofobico e magistrale. McGrath è un idolo.. E anche qui abbiamo un narratore inaffidabile.. E' un maestro in questa tecnica! Consiglio! :D
Un padre a ore è stata la prima grande cocente delusione del 2015. Ve ne ho parlato con entusiasmo ma mi ha deluso.. E' un libro cattivo, con tanto odio e veleno, 'sporco'.. Ho già scritto la recensione, domani vi farò sapere meglio! Che amarezza :(



Dopo Carlotto, credo che avrò bisogno di leggerezza. E proviamoci con Gli ingredienti segreti dell'amore e Dalla parte di Bayley!! :D
Il mago invece deve essere un grande romanzo. Curiosissima! (E voi con che mi consigliereste di inizare? :3)


20 commenti:

  1. Ursula Le Guin... quanti ricordi :3 Avevo letto il Ciclo di Earthsea a 13 anni... il che forse è strano, considerando che adesso leggo un quantitativo imbarazzante di YA. Mi hai fatto venir voglia di rileggere l'intera serie! (Per altro, mi manca l'ultimo...)
    Io ho appena finito "The Selection" che è stato tendenzialmente insipido con qualche tendenza al Lol in alcuni passaggi... ma ora mi sono buttata su "Colpa delle Stelle". Oddio che ansia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oooh! *_* Che bello! Aahaha, è una sorta di contrappasso dantesco.. XD
      The selection è ridicolo XD Ahahahaah!
      ... Perché? Perché? D:

      Elimina
  2. Allora aspetterò il tuo parere sul libro di Barreau, l'ho preso in scambio anche se non è molto il mio genere....

    RispondiElimina
  3. Il mago è nella mia wishlist da mezzo secolo!! ahah
    Di McGrath non ho ancora letto nulla, ma in questo 2015 conto di dedicarmi a "follia", che ho recuperato il mese scorso in un mercatino dell'usato :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa l'ho trovato ad un euro.. Imperdibile!
      Leggilo leggilo leggilo!!! *_*

      Elimina
  4. 'Dalla parte di Bailey' ce l'ho, ma non l'ho letto. In compenso l'ha letto e adorato mia madre!
    Io, essendo tornata nella blogosfera giusto ieri, ricomincerò a postare il www dalla prossima settimana, Oggi ho postato la recensione della mia ultima lettura 'I love shopping a Hollywood'. Se ti interessa, puoi trovarla nel mio blog ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il libro di Cameron è stato carinissimo!! Lo leggi in una giornata! *_*

      Elimina
  5. Uh, sono proprio curiosa di sapere cosa ne penserai del libro della Le Guin.. io avevo cominciatp la saga di Earthsea ma non mi aveva completamente presa T.T

    RispondiElimina
    Risposte
    1. *_* Ti saprò dire! Ho un po' di timore perché è una specie di istituzione.. Eheheh! :D

      Elimina
  6. Ho letto la tua recensione su goodreads :( te lo ridico: deluuusioooneeeee. Un libro da eliminare dalla lista.
    Comincia da "il mago"!!!! *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Taniaaaaaa! Sigh :((
      Ahahaha! :D
      Grazie del consiglio!!

      Elimina
  7. Una volta ho provato a leggere "il mago" ma poi l'ho messo da parte. Un po' lento, ma non brutto, ritenterò in futuro.

    RispondiElimina
  8. Oddio, quel cane... Non resisto, devo leggere il libro. Lo sò sono un lettore debole che si lascia convincere dalle copertine...
    Non sapevo invece che esistesse il libro di Mrs Doubthfire, ma molto probabilmente non lo leggerò, mentre mi interessa il libro di Massimo Carlotto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti farà tanta tenerezza!! *_*

      Forse non è un caso che quel libro sia rimasto insabbiato.. :D
      Carlotto è un must, davvero!

      Elimina
  9. Ora sono curiosa di leggere la recensione de "Un padre a ore". Di Barreau forse forse mi leggerò qualcosa...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehehe, a posteriori, Barreau proprio non te lo consiglio!

      Elimina
  10. le irregolari fanno penare. Di Carlotto ho letto anche "Il fuggitivo" che è la sua storia, moooolto particolare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo leggerò!! Grazie del consiglio!!

      Elimina