lunedì 23 dicembre 2013

Wicked gentlemen - Ginn Hale

IL LIBRO IN PILLOLE: Uno dei più più belli del 2013!!


 (+++++!)

Meravigliosamente, semplicemente e magicamente perfetto.
L’ho terminato dieci giorni fa ma non ho saputo (né voluto: dovevo assaporarlo fino in fondo) scrivere una recensione fino ad ora.. lo so che l’ho detto a destra e manca, ma credo che sia una delle letture più belle di questo lungo 2013!!
Mi sono lasciata convincere dalle recensioni –e meno male: se mi fossi limitata alla trama e alla copertina non credo che avrei mai preso in considerazione l’idea di leggerlo.. un romanzo su demoni e religione: no no, decisamente non fa per me!
E invece.. *I fell in love*
La prima cosa meravigliosa del libro è lo stile della Hale. Credo che nella mia lunga e onorata carriera di lettrice io abbia incontrato ben pochi scrittori in grado di piegare le parole a loro piacimento per avere un effetto di pura poesia.. Per carità, molti sono gli scrittori talentuosi.. ma bravi come la Hale.. Sono decisamente rari!
Già solo per questo motivo il libro si sarebbe meritato cinque stelle; descrizioni vivide, dialoghi brillanti, i pensieri dei personaggi che ti entrano dentro e la creazione di un’atmosfera cupa e a tratti asfissiante che crea una perfetta cornice alla storia, altrettanto cupa e “dark”.
Il libro è parecchio breve (Troppo!), meno di 250 pagine, ma riesce ad affrontare in maniera eccellente molti temi: tortura, omicidi, indagini, amore, eros (in maniera impeccabile e mai volgare.), inquisizioni, corruzione, il bene e il male.. Tanto tanto tanto materiale da assaporare e su cui riflettere, come ad esempio il discorso che Harper fa su angeli caduti, demoni e umani.. Vi lascio una frase, ma l’intero discorso è quasi commovente:

"Even the most degraded and ruined Prodigal is still closer to divinity than are any of us born of Adam's flesh."

La storia è in realtà composta da due mini storie con un POV differente (quello di Belimai nella prima parte e quello di Harper in terza persona nella seconda), anche seesse sono strettamente collegate l’una all’altra; entrambe bellissime, in esse assistiamo alla crescita dei personaggi e del loro rapporto, altro grandissimo punto a favore del libro e dell’autrice..
Perché Belimai e Harper sono due personaggi meravigliosi, in particolare Belimai. Un essere consumato dalle torture dell’inquisizione, ridotto all’ombra di quello che era un tempo e ormai dipendente dalla sostanza che la stessa inquisizione gli ha somministrato per farlo confessare.. (Lo schifo totale, sì. La rabbia che mi è presa nel leggere questi passaggi è indescrivibile..). Una creatura con natura di demone, non buono, non perfetto né tantomeno “facile” da avere a che fare,  ma che  non si può fare a meno di amare e di apprezzare in tutte le sue sfumature, anche quelle in cui magari mostra il suo menefreghismo e la sua durezza :3
Harper è un altro gran personaggio.. Buono e con il disperato bisogno di salvare il prossimo, di redimerlo e in un certo senso di “immolarsi” (quando Belimai glielo rinfaccia.. Ragazzi, è una scena meravigliosa); vorrebbe essere parte del mondo dei Prodigal (non saprei come tradurlo in italiano, lo ammetto ._.) e diventa dunque Inquisitore, l’unico modo per mescolarsi ad essi senza essere ritenuto blasfemo e peccatore.

Il rapporto tra Belimai e Harper viene descritto in maniera stupenda: tutto è molto verosimile (niente scene di amore folle, considerato anche il luogo e il tempo in cui ci troviamo e la natura stessa di Belimai) e soprattutto non c’è NIENTE di esplicito, o quasi. L’autrice riesce a dipingere i due protagonisti e il loro rapporto senza bisogno di descrivere tutto al cento per cento, ma anzi, il tutto sembra a malapena tratteggiato, ci sono alcune frasi qui e là che fanno entrare dentro la storia e capire quanto i due personaggi siano legati l’uno all’altro.. ç_ç Aaaah, Belimai! Lo adoro, deciso!!

Il romanzo mi ha scatenato così tante emozioni che non saprei nemmeno elencarle tutte.. Rabbia, tristezza, amore, felicità, curiosità, ansia, attesa.. 
Meraviglioso, imperdibile!! Ora non mi resta che comprare l'edizione cartacea e avrò raggiunto il mio nirvana!!

8 commenti:

  1. lo leggerò senz'altro..molto presto:D

    RispondiElimina
  2. Dev'essere davvero bello *-*
    Urge cercarlo, almeno in e-book U_U

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meraviglioso!!! *__*
      Poi se lo leggi dimmi eh!! ç_ç

      Elimina
  3. Non si vede che ti è piaciuto alla follia, eh??? ;-) Bellissima recensione, Sere...molto sentita ^-^

    RispondiElimina
  4. Ahahahahaah!! Ehm ehm ehm!!!
    Grazieeeeee :'))

    RispondiElimina